Before I die...

Dal 16 al 19 maggio

“Before I die” è un progetto globale di arte pubblica che invita le persone a riflettere sulle proprie vite, sulla propria mortalità e a condividere le proprie aspirazioni e i propri desideri che diventano l'espressione più nuda delle loro speranze.
La prima installazione è stata creata a New Orleans nel 2011 dall’artista Candy Chang che, con l’aiuto di uno stencil, ha riprodotto centinaia di volte la scritta “Before I die I want to…” seguito da uno spazio vuoto e lasciato dei gessetti colorati a disposizione dei passanti, il tutto su un supporto in lavagna realizzato ad hoc e installato in uno spazio pubblico. Il giorno dopo i muri/lavagna erano stati riempiti da una miriade di colorati desideri. Il progetto nasce da un’idea semplice e atavica: qual è il tuo desiderio più grande? Cosa vorresti fare prima di morire? La risposta può essere scritta da chiunque colleghi i muri esterni (la città) e quelli interiori (spesso non diamo un nome ai nostri desideri e/o non combattiamo per realizzarli).
Nel mondo sono stati creati oltre 5000 Before I Die Walls. Con il Festival della Disperazione anche Andria avrà il suo, i suoi.