Vittorio Continelli

18 maggio - Centro Comm. Mongolfiera ore 11:00

Niobe la storia più disperata del mondo

Alla fine dell’Iliade, mentre Priamo, padre disperato, implora Achille, amante disperato, di restituirgli il corpo straziato di suo figlio Ettore, l’eroe dall’ira funesta ricorda al vecchio Re di Troia una storia: quella di Niobe. Siamo in uno dei momenti del poema maggiormente pieni di pathos ma come i greci antichi sapevano da qualche parte nella storia, nelle storie, c’è sempre qualcuno più disperato di noi. Quel qualcuno è Niobe. Sempre.
La storia di Niobe raccontata in un centro commerciale per il Festival della disperazione. C’è bisogno di aggiungere altro?


Vittorio Continelli (Ostuni, 1975): autore, attore e regista teatrale. Si forma presso il Centro Teatro Ateneo di Roma dell’Università La Sapienza di Roma con Cathy Marchand e Franca Angelini. Collabora negli anni con Teatro Minimo, Teatro dei Venti, Skintrade, Microscopia Teatro, La Luna nel Letto. Vincitore del Premio Ettore Petrolini e del premio Operum Harmonia per il teatro, del premio Ribalta d’autori per la letteratura, finalista di numerosi concorsi teatrali e letterari. È attualmente impegnato nella produzione teatrale de La Luna nel Letto L’abito nuovo di E. De Filippo e L. Pirandello oltreché in discorso sul Mito, progetto di racconto e di incontro con il pubblico al di fuori degli spazi teatrali convenzionali; nel progetto di scrittura e messa in scena sull’Orlando Furioso dirò d’Orlando produzione dell’associazione Sidera